6 giu 2018

EU raggiunge un accordo sugli allertamenti pubblici

I leader dell'UE hanno raggiunto stamattina un accordo sul nuovo codice delle comunicazioni elettroniche che prevede, tra le altre cose, l'istituzione obbligatoria di:
  • un sistema di reverse-112 (allertamenti su telefoni mobili);
  • un sistema di geolocalizzazione più accurato;
  • un accesso equivalente per i portatori di disabilità attraverso videochiamate e messaggi di testo.
EENA aveva sottoposto ai Membri del Parlamento Europeo un'opinione sul testo in discussione in un incontro avvenuto il 18 ottobre 2017. Il nuovo codice proposto dalla Commissione e ampiamente discusso al Parlamento Europeo, oltre ad aumentare i diritti dei cittadini nei confronti delle aziende di telefonia, incrementa la sicurezza all'interno dell'UE.


Comunicato stampa

L'UE apre procedura di infrazione sull'implementazione del 112

Cinque stati membri (Croazia, Germania, Grecia, Repubblica Ceca e Spagna) non rispettano i criteri di implementazione del 112 e pertanto l&#...