Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2017

M5S presenta una interrogazione parlamentare sul NUE 112

Nella seduta del 14 settembre della Camera dei Deputati gli On. del M5S Cozzolino, Lombardi, D'Ambrosio, Dieni, Crippa e Massimiliano Bernini hanno presentato ai Ministri dell'Interno, della Semplificazione e Pubblica Amministrazione e della Salute un'interrogazione sul NUE 112 secondo la quale sarebbero rilevabili serie criticità derivanti dal modello adottato. Allegato B, pag. 49891 In particolare una delle problematiche consisterebbe nel fatto che:“la prima risposta, non essendo gestita da personale appartenente agli organi di pubblica sicurezza e pronto intervento formati alle più corrette procedure da porre in essere, porterebbe ad un inadeguato smistamento delle chiamate successive, facendo perdere minuti cruciali agli operatori”. Approfittiamo del fatto per ripercorrere le ultime tappe dell'iter parlamentare che ha condotto all'istituzione NUE 112. L'attivazione del NUE 112 era prevista già dal Dlgs. 1 agosto 2003, n. 259, c.d. "Codice delle comuni…

Il Parlamento UE vota per un sistema europeo di allertamento pubblico

All'interno del pacchetto legislativo sulle telecomunicazioni il Parlamento Europeo ha appena approvato l'obbligo di istituire un sistema di allertamento pubblico in tutti gli Stati europei. L'obiettivo del sistema è avvisare i cittadini in una zona di rischio attraverso i telefoni mobili presenti nella zona stessa mediante canali multipli come SMS o trasmissioni di cella (Cell Broadcast). Ciò consentirebbe di avvisare tempestivamente, ad esempio, di un'azione di Polizia in corso, di un rilascio di sostanze chimiche o di un grave tamponamento stradale. È la prima volta che in Europa vengono presi provvedimenti di questo tipo: già prima del voto la stragrande maggioranza dei gruppi politici erano a favore dell'iniziativa, sollecitata da EENA per più di 15 anni. Gli ultimi tragici eventi accaduti in Europa hanno convinto i membri della Commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori (IMCO) del Parlamento Europeo a supportare la proposta. I membri …